Gli elementi di connessione rappresentano l'accessorio più importante per i cambioutensili, con cui è possi-bile trasferire dal lato robot al lato utensile l’energia, i segnali, la pneumatica ed i fluidi .
Elaborando i nostri elementi di connessione, abbiamo ampliato e semplificato il nostro vasto portfolio prodotti.

maggiori informazioni sui nostri elementi di connessione



FAQ

Conoscenze di base su cambioutensili ed elementi di connessione

Gli elementi di connessione possono essere impiegati facoltativamente in combinazione con un cambioutensile. Essi trasferiscono vari mezzi dalla flangia del robot all'utensile. In alcune serie di cambioutensili nella carcassa sono già integrati svariati passaggi aria. Questi vengono utilizzati ad es. come alimentazione di energia per le pinze. Se il numero di passaggi aria non è sufficiente, o se devono essere trasferiti altri mezzi, come corrente di carico, corrente di segnale o idraulica, allora vengono impiegati elementi di connessione.

Gli elementi di connessione e i cambioutensili sono presenti rispettivamente come parte fissa e parte mobile. La parte fissa cambioutensile viene fissata sulla flangia del robot (vedere l'illustrazione in basso). La parte mobile, invece, è sostituibile. Sulla parte mobile vengono applicati utensili diversi, come ad es. pinze. Quindi, per un robot sono necessari il più delle volte un gruppo costruttivo come parte fissa e vari gruppi costruttivi come parti mobili. Per conservare le varie parti mobili, vengono offerti depositi.

  1. Robot
  2. Parte fissa
  3. Elemento di connessione
  4. Parte mobile
  5. Utensile
  6. Deposito
Per quale prodotto possono essere utilizzati gli elementi di connessione?

Gli elementi di connessione sono idonei esclusivamente per i cambioutensili. A seconda del cambioutensile, sono adatte serie differenti di elementi di connessione. Alle seguenti serie di prodotti possono essere applicati elementi di connessione.

Quanti elementi di connessione è possibile utilizzare e quali elementi di connessione sono adatti per quali cambioutensile?

A ciascun cambioutensile possono essere applicati elementi di connessione. Le illustrazioni seguenti mostrano quale serie di elementi di connessione è adatta per quale serie di cambioutensile e quanti elementi di connessione hanno spazio in un singolo cambioutensile.

Come trovo l'elemento di connessione adatto?

Per trovare rapidamente l'elemento di connessione adatto, la selezione viene affinata tramite un filtro preliminare (vedere l'illustrazione in basso). Se non sono ancora presenti tutte le informazioni relative alla vostra applicazione, tanto che risulta impossibile impostare il filtro, è sempre possibile visualizzare tutti gli elementi di connessione disponibili che corrispondono al filtro attuale.

Cosa si può fare quando non si riesce a trovare un elemento di connessione adatto?

Se nessuno dei nostri elementi di connessione dovesse essere adatto alla vostra applicazione, possiamo sicuramente trovare un'altra soluzione. Siamo lieti di parlarne con voi!

Come si distinguono i contatti a molla e i connettori a spina?

Tra i nostri elementi di connessione offriamo contatti a molla e connettori a spina. A seconda dell'applicazione, le due connessioni hanno i loro vantaggi. I connettori a spina (vedere l'illustrazione a sinistra) possiedono una lunga durata utile e sono meno soggetti a sporcizia e umidità. Inoltre, essi sono idonei alle tensioni elevate fino a 600 V, ad amperaggi fino a 15 A e a un'elevata qualità del segnale.
I contatti a molla, invece, sono adatti per tensioni fino a 60 V e per amperaggi fino a 3 A (vedere illustrazione a destra). Essi necessitano di poco spazio costruttivo e sono facilmente staccabili l'uno dall'altro, tanto che in alcune circostanze è possibile fare a meno di un deposito con estrattore.

  1. Parte mobile
  2. Parte fissa

Connettore a spina

Canale molla

Cosa si intende per pressione di accoppiamento e a cosa bisogna prestare attenzione?

Gli elementi di connessione idraulici sono concepiti per una pressione fino a 350 bar. La pressione che risulta poco prima e durante la procedura di accoppiamento/disaccoppiamento viene denominata pressione di accoppiamento. Questa può essere, a seconda dell'elemento di connessione, anche soltanto al massimo 15 bar o meno. Per evitare perdite durante l'accoppiamento e il disaccoppiamento, occorre considerare la pressione di accoppiamento massima. Consigliamo fondamentalmente di rimuovere la pressione prima dell'accoppiamento/disaccoppiamento tramite una valvola, di modo che sia presente unicamente una pressione residua inferiore a 15 bar.

A cosa occorre prestare attenzione con gli elementi idraulici che vengono azionati con più di 50 bar?

Con una pressione da 50 bar agiscono forze elevate che possono impedire un collegamento ottimale degli elementi. Senza provvedimenti corrispondenti, possono risultare perdite. Pertanto consigliamo un supporto o un serraggio aggiuntivo degli elementi di connessione corrispondenti.

  1. Supporto sui robot
  2. Supporto mediante una
    lamiera piegata o una
    piastra di adattamento
  3. Serraggio pneumatico
Come si utilizzano gli elementi di connessione confezionabili?

Gli elementi confezionabili vengono saldati e montati dal cliente. Maggiori informazioni sul montaggio sono reperibili nelle rispettive Istruzioni per il montaggio.

Come si passa dall'uscita connettore radiale a quella assiale (serie WER3000)?

I nostri elementi di connessione vengono forniti con uscita connettore radiale. Se per la vostra applicazione desiderate un'uscita connettore assiale, è possibile convertirla facilmente (vedere l'illustrazione in basso). A tal fine occorre allentare le otto viti, ruotare l'angolo nella connessione con la flangia di collegamento e stringere nuovamente le otto viti: fatto!

Uscita connettore radiale

Rotazione connettore

Uscita connettore assiale

Come posso allacciare gli elementi di connessione elettrici nel mio impianto?

Per integrare gli elementi di connessione elettrici nell'impianto esistono fondamentalmente svariate possibilità. Questi dipendono anche dal rispettivo elemento di connessione.

  • Trefoli liberi: Negli elementi di connessione autoconfezionabili della serie WER1000 e WER2000, sono disponibili trefoli liberi.
  • Gli elementi di connessione della serie WER1000 possiedono un connettore di colle-gamento. Nel nostro assortimento trovate i rispettivi connettori a spina tonda o anche cavi precon-fezionati. L'associazione del connettore a spina tonda ad un elemento di connessione è descritta nella scheda tecnica.
  • La serie WER3000 presenta connettori. Nel nostro assortimento trovate i rispettivi connettori a spina tonda. Questi possono essere autoconfezionati. Su richiesta offriamo anche cavi preconfezionati.
  • Se si desidera, sono possibili anche elementi di connessione con altri connettori o con una uscita cavo diretta.
Passaggio di WER04 / WER05 / WER106 a WER3000

Quando si desidera sostituire gli elementi di connessione elettrici della serie WER04, WER05 o WER106 (modelli uscenti) con elementi della serie WER3000, occorre rispettare quanto segue. Il connettore a spina tonda sul lato della parte fissa può continuare a essere utilizzato senza limitazioni purché si utilizzi un identico numero di poli. Sul lato della parte mobile occorre sostituire il connettore a spina tonda (6) perché la parte mobile della serie WER3000 possiede un dado a risvolto mentre nella serie WER04 / WER05 / WER106 il dado a risvolto è già integrato nel connettore a spina tonda. Questo è riconoscibile anche nell'illustrazione in basso. Inoltre, gli elementi di connessione della serie WER3000 necessitano di una piastra di adattamento corrispondente (5).

  1. Parte fissa WER05
  2. Parte mobile WER05
  3. Parte fissa WER3000
  4. Parte mobile WER3000
  5. Piastra di adattamento
  6. Connettori a spina tonda da sostituire
Quali parti di ricambio è possibile ordinare successivamente?

Per gli elementi di connessione confezionabili, è possibile senz'altro ordinare all'occorrenza i singoli contatti a molla. In caso di guasto di altri nostri altri elementi, vi preghiamo di rimandarci l'elemento di connessione in quanto per le fasi di montaggio sono necessari dispositivi speciali.

Contatto per l'assistenza

Per quali classi di camera bianca sono idonei gli elementi di connessione?

Non possediamo alcun certificato di classe di camera bianca per gli elementi di connessione.

Gli elementi di connessione rispettano la direttiva ATEX?

Su richiesta possiamo senz'altro offrire elementi di connessione certificati ATEX. Siamo lieti di parlarne con voi!