SF195-90D4-C

Unità rotanti piatte
Serie SF-C

"I Superiori"

  • 100% in più di prestazioni rispetto al benchmark
    Grazie alla decelerazione dei fine corsa potete muovere più massa in minor tempo aumentando la produzione di pezzi della vostra macchina
  • Grande foro centrale
    Riducete i profili d'interferenza nella vostra applicazione facendo passare le linee di alimentazione direttamente attraverso il centro della flangia rotante
  • Più del 100% di carico radiale in più rispetto al benchmark
    I cuscinetti, sovradimensionati, garantiscono robustezza e durata nonché il massimo della sicurezza di processo
aggiungi al carrello richieste aggiungi al confronto
Equipaggiamento/Opzioni
  • 10 milioni di cicli esenti da manutenzione (max.)
  • Decelerazione dei fine corsa Powerstop
  • Trasmissione oleodinamica
  • IP64
  • Sensore magnetico
  • Sensore induttivo
  • 2 posizioni effettuabili
  • Angolo di rotazione regolabile
  • Angolo di rotazione 90°
  • Flangia
  • Posizioni finali regolabili +/- 3
Dati tecnici
Angolo di rotazione90 [°]
Momento torcente125 [Nm]
Alimentazione pneumatica4 [Numero]
Angolo di rotazione regolabile +/-3 [°]
Foro passante Ø40 [mm]
Carico assiale sui cuscinetti7000 [N]
Carico radiale sui cuscinetti1253 [Nm]
Ripetibilità +/-0.01 [°]
Pressione di esercizio min.3 [bar]
Pressione di esercizio mass.8 [bar]
Pressione di esercizio nominale6 [bar]
Temperatura di esercizio min.5 [°C]
Temperatura di esercizio mass.+80 [°C]
Volume d'aria per ciclo740 [cm³]
Protezione di IEC 60529IP64
Peso29 [kg]
Benefici nel dettaglio
  1. Albero cavo con doppio supporto di cuscinetti
    per il passaggio delle linee di alimentazione assorbimento elevato di forze e momenti
  2. Fino a 8 passaggi pneumatici integrati
    per alimentazione dell'aria integrata il gruppo dei cavi non è coinvolto nella rotazione
  3. Posizione di fine corsa regolabile
    +/- 3° fine corsa regolabile
  4. Flangia di collegamento grande e precisa
    semplice fissaggio degli utensili
  5. deceleratori idraulici integrati con tecnologia della scanalatura a spirale
    decelerazione dei fine corsa regolabile il surriscaldamento viene evitato grazie all‘inserimento nella camera pneumatica
  6. Valvola di regolazione
    per regolare la velocità (fornita in dotazione)
  7. Trasmissione della forza
    cremagliera e ruota dentata
  8. Azionamento
    due cilindri pneumatici a doppio effetto elevato momento torcente